top of page

BIM modeling: 6 preziose risorse per arricchire il proprio progetto

Chi ha avuto l'ardire di abbandonare il #CAD per avventurarsi nell'ignoto mondo del #BIM, sa bene a cosa mi riferisco quando dico che il progettista che modella in BIM tende generalmente ad avere un approccio da "creatore" che in sette giorni ti crea dal nulla un intero universo e in un clic ti genera anche sezioni e prospetti dell'intero scibile umano.


Si tende infatti ad abbondare in realizzabilità e realismo del progetto, anche con l'aiuto di visori #VR per la realtà virtuale, quasi che per magia ci si potesse ritrovare all'interno del nostro modello e provare davvero ad aprire porte e finestre, sedersi sul divano che abbiamo appena scaricato dal sito del produttore e verificare il comfort e la qualità dell'aria dati dai materiali che abbiamo scelto per le tamponature esterne.

Fortunatamente lo sviluppo del BIM in tutto il mondo ha convinto ormai aziende e progettisti che questa è la strada da seguire per l'innovazione tecnologica del settore delle costruzioni. Parallelamente, ottenere informazioni e materiale dalle aziende produttrici è diventata una procedura molto semplice, e consente il più delle volte di ottenere modelli e materiali di qualità e in grandi quantità.


Nove anni fa, quando ho iniziato a lavorare in BIM, era praticamente impossibile trovare oggetti parametrici per arricchire i progetti con informazioni "reali" date dai produttori. Bisognava crearsi dei modelli ad hoc cercando di avvicinarsi il più possibile a quella particolare finestra, o a quella muratura o a quel lavabo, studiandosi le schede tecniche e cercando di riprodurre la corretta resa del materiale.

Oggi, ormai da qualche anno, ci sono alcune piattaforme che si sono affermate grazie alla qualità degli oggetti inseriti sia alla facilità di utilizzo. Quelle che preferisco e a cui sono più affezionata sono le seguenti.

1. BIM OBJECT

Bim object è la piattaforma che preferisco perché è ricca di numerose e varie tipologie di oggetti (419.249 oggetti ad oggi) e perché viene costantemente aggiornata. La sua interfaccia è molto intuitiva e facile da utilizzare e, data la grande quantità di materiale fra cui scegliere, permette di filtrare efficacemente la ricerca tramite la scelta di diverse categorie come tipo di oggetto, tipo di file, mercato, materiali ecc.


Inoltre la sua caratteristica chiave è l'offerta di plug-in gratuiti che possono essere scaricati sul proprio pc, per integrare la ricerca delle risorse direttamente nei principali software BIM e CAD, come Archicad, Revit, Vectorworks, Sketchup e Autocad. La qualità degli oggetti è molto alta e questo garantisce un'ottima resa sia nelle viste tridimensionali che in quelle bidimensionali.

2. SYNCRONIA

Syncronia è una piattaforma che funziona più o meno come Bim Object, ma contiene molti meno oggetti. A differenza del precedente offre anche un magazine sempre molto aggiornato sui temi del design e dell'architettura, uno shop e una vetrina dedicata ai progettisti.


Gli oggetti sono ben fatti, ma i modelli 3D statici (tipo 3ds o dwg) sono ancora prevalenti su quelli parametrici. Grande spazio viene dedicato alle texture.

3. BIM ARCHIPRODUCTS BIM Archiproducts è un sito che fa parte del network Archipassport (quello che comprende Edilportale, Archiportale, Archiportale e Archiproducts), ed è analogo ai precedenti come impostazione di filtro e ricerca.


Contiene ad oggi 132.057 oggetti BIM e CAD e offre un solo plug-in per l'integrazione in Revit. Quindi si pone già da subito come Autodesk-oriented e infatti la scelta dei modelli è piuttosto magra per chi come me utilizza altri software BIM o CAD.